INFO E GUIDA PREVENTIVA PER IL COVID-19

Cari lettori ed educandi visivi, in questo momento difficile per tutta l’Italia, per non dire per tutto il mondo, condivido con voi dei video di medici e un articolo scritto da Gianfranco Longo (con la sua approvazione) sulla prevenzione primaria ovvero sul rinforzo del sistema immunitario.

Non sono solita condividere articoli scritti da altre persone e normalmente li scrivo interamente io, ma in questo caso mi avvalgo della competenza del mio collega di cui ho grande stima e che ne sa più di me riguardo questa tematica, con l’aggiunta di un mio piccolo contributo. 

Oggi ho deciso di mettere da parte ogni impegno lavorativo e non e dedicarmi a questa condivisione, che mi richiede tutt’altro che pochi minuti, in modo da creare maggiore viralità dell’informazione antivirus.
Io assumo gli integratori elencati qui sotto anche per aiutare la salute dei miei occhi e la qualità della mia vista. Vedi questa mia pag sugli integratori e i libri connesi.

CONDIVIDETE E INFORMATE I VOSTRI CARI, AMICI E CONTATTI!

Avvertenze: in questo articolo parlo della mia esperienza, ricerche e letture e quelle anche di altri ricercatori; diffondo info che possono essere utili per tutti e dove possibile rimando alle fonti. Non si tratta di consigli medici ma solo di informazione. Per le dosi personalizzate consulta un medico. Il Dottor Paolo Giordo è un medico molto aggiornato su queste nuove ricerche, in particolare su vitamina D e Vitamina C; vi sono anche suoi importanti video su YouTube e Facebook. Il dottor Pierpaoli invece è il massimo esperto di Melatonina-zinco-selenio. E sempre più medici si stanno aggiornado sull’importanza della nutraceutica.

In televisione non si parla mai di prevenzione primaria e lo sappiamo, in nessun campo, altrimenti non sareste qui a leggere i miei articoli per prevenire e migliorare la vista, lo stesso vale per la salute in generale. Non sono cose che mi invento io, i medici usciti dal sistema o che sono più liberi di parlare o che hanno aperto gli occhi dicono che se tutti sapessimo come prevenire le malattie e ci ammalassimo di meno il PIL si abbasserebbe.

Perfino in questo momento delicato non vengono diffuse le info di prevenzione primaria perché è molto più veloce e rapida la quarantena, di certo non sarebbe semplice spiegare alle masse come cambiare stile di vita, molti non sono pronti a un cambiamento simile,   noi però ci proviamo! Sia con la vista sia con la nostra preziosa salute! E possiamo seguire canali non ufficiali ma autorevoli. Ringrazierò a vita l’esistenza di YouTube e Google.

CANALI NON CONVENZIONALI E GRUPPI SULL’INFORMAZIONE DEL BENESSERE:

ALIMENTIAMO LA SALUTE:
https://www.youtube.com/channel/UCuMiyBW9Mj35nqfW-l1IaAg

INFORMAZIONE BENESSERE:
https://www.facebook.com/groups/761797257211400/

Non mi piace fare discorsi complottisti, preferisco proporre le soluzioni piuttosto che criticare chi disinforma o non informa affatto, ma è giusto anche sapere o diventare consapevoli perché non possiamo reperire le info dai canali ufficiali (in un interessante documentario THRIVE – prospera – affermano: “se una storia non ha senso segui il denaro”).

Sta quindi ad ognuno di noi andare ad informarsi in modo autonomo, cercando di discernere le info utili e le bufale, il che non è facile ma facendo molte ricerche incrociate si possono trovare i punti d’incontro di più ricercatori indipendenti i quali ci riportano informazioni diverse da quelle ufficiali ma compatibili fra loro e integrabili anche con la medicina ufficiale.

Qui possiamo seguire già alcuni video di medici che non daranno mai in TV:

Per me si tratta di un dovere civico, morale, spirituale e  karmico condividere ciò che in prima persona ho ricercato sperimentato efficace per me ed altre persone e che ho trovato combaciare fra i vari studi indipendenti.

—————————————————-

Io personalmente non uso tutti tutti gli integratori indicati nell’articolo di seguito perché ho già fatto dei cicli di in precedenza per migliorare il mio microbiota intestinale e per coloro che non possono permettersi di prenderli tutti, dati i costi (anche se sarebbe da valutare il rischio: più si è a rischio più sarebbe meglio prenderli tutti),
gli integratori principali e indiscussi rimangono:

1- Vit C link Amazon (no per chi soffre di favismo)  (c’era un sito più economico ma al momento è chiuso e non si può ordinare)
2- Vit D3 link Amazon
3- Vit K2 link Amazon
4- Magnesio  link Amazon (no per chi soffre di miastenia)del magnesio completo (più economico e molto efficace è questo o questo ma il cloruro di magnesio ha un sapore tremendo!!!)

5- e Potassio Bicarbonato  che unito alla vit C crea l’ascorbato di potassio (comprare l’ascorbato di potassio già pronto nelle dosi mi costa troppo e preferisco prendere i 2 prodotti separatamente e poi unirli nel bicchiere). link Amazon

La mia routine giornaliera e dei miei cari per la prevenzione è:

dopo colazionevit C 1 g , potassio bicarbonato 0,3 g, Vit D3 10.000 ui (10 gocce da 1000);
dopo pranzo: 0,7 g di K2 da 400 (equivalente a 1.000 mcg, o 5 pillole da 200 mcg), vit C 1 g , bicarbonato 0,3 mg (x neutralizzare l’acidità dell’acido ascorbico);
alla sera prima di andare a dormire: vit C 1 g, bicarbonato di potassio 0,3 mg, magnesio completo 2 g, MSM 1 g, Melatonina-zinco-selenio 1 pastiglia.

Mi mancano le vitamine E, A, boro, gruppo B; mentre i betaglucani e bifidobatteri e lattobacilli di origine umana non li assumo perchè ho già fatto un ciclo in precedenza o non mi servono (per esempio i betaglucani e la B12 che ne ho anche troppa).

Altre info importanti riassunte da altri video:
Caseina e glutine non sono amici del nostro sistema immunitario, quindi latticini e farine raffinate in generale. Amici del sistema immunitario: fibre, cibi crudi, cibi fermentati (x es kefir), olio extra vergine di oliva, olio di semi di lino, olio di canapa, olio di avocado, spremute di foglie (estratti verdi), acido ascorbico, ascorbato di potassio, resveratrolo, glucano. E ovviamente la vit D. 

LE EMOZIONI INFLUISCONO SUL SISTEMA IMMUNITARIO, QUINDI RIMANETE NELL’AMORE, NELLA SERENITÀ E NELLA Tranquillità, ricordate di essere razionali e o nella fede che tutto andrà per il meglio anche se talvolta sembra che tutto vada sempre male, cerchiamo le soluzioni nei momenti difficili e smettiamo di lamentarci. 

—————————————————-

DI SEGUITO L’ARTICOLO DI GIANFRANCO LONGO con le specifiche di ogni vitamina e assunzione

EMERGENZA VIRUS: MINI-GUIDA SENZA PRETESE
ECCO COSA DEVI FARE, COSA ASSUMERE, E SUBITO!

Nonostante le critiche al governo e alla Sanità Nazionale (che stanno correndo più del massimo possibile) e a qualsiasi cosa venga in mente, a causa della gente che continua a viaggiare per l’Italia come se fosse in vacanza-premio rischiamo di moltiplicare i numeri dei contagiati, che potrebbero arrivare a decine di milioni (solo in Italia) con decine di migliaia di morti.

Ragazzi non è un gioco. La realtà è quella là fuori, non ciò che gira nella vostra testa.

Il Sistema Sanitario, nonostante lo sforzo immane è già al collasso, ma a noi non viene chiesto nulla se non di restate a casa, ma soprattutto di NON USCIRE – ASSOLUTAMENTE – DALLE ZONE ROSSE!

Perdiamo lavoro e soldi? Se continuate a contagiare l’Italia ne perderemo ancora di più! Se volete tornare a lavorare, ADESSO dovete uscire il meno possibile e soprattutto NON DOVETE VIAGGIARE. [io ho scelto di non viaggiare, oltre che per i decreti, perché anche se sto bene potrei toccare superfici infette e contagiare qualcuno di più debole].

Niente panico, visto che basta osservare le regole, però usate il cervello.

E oltre a queste informazioni diffuse dai media nazionali abbiamo anche bisogno di consigli pratici per sapere cosa assumere per proteggerci, altrimenti tutto questo servirà a poco.

Prendo spunto da questo video del dott. Lozio (guardatelo per intero!), noto farmacologo esperto in probiotica che ha dato consigli ASSOLUTAMENTE DA SEGUIRE, a cui ho aggiungo il resto che leggerete dopo.

In caso di febbre evitare antipiretici che l’abbassino in quanto, essendo l’aumento del calore corporeo una difesa dell’organismo che impedisce al virus di penetrare nella cellula e propagare l’infezione, si permetterebbe al microrganismo di svolgere il suo compito.

Piuttosto, è meglio mantenere delle pezze fresche e umide su fronte e nuca al fine di dare sollievo, e assumere solo acqua e zucchero (non è necessario mangiare).

Per chi fosse affetto da malattie polmonari e cardiometaboliche (fra cui quelle cardiache) invece è necessario un ricovero immediato in quanto non gli si può né abbassare la febbre, permettendo il propagarsi dell’infezione, né mantenerla alta, in quanto un soggetto cardiopatico rischierebbe di non reggere a lungo una frequenza cardiaca a riposo troppo elevata.

In questo caso l’ospedale provvederà a curare il soggetto con una macchina chiamata “cuore-polmone” la quale sostituirà l’afflusso di ossigeno normalmente fornito dai polmoni e pompato attraverso il cuore.

Pertanto, anziani o anche più giovani predisposti a queste patologie NON DEVONO ASSOLUTAMENTE USCIRE DA CASA, altrimenti il numero di infetti a rischio si moltiplicherà e tali macchine ospedaliere saranno insufficienti!

Riguardo alla prevenzione (ma anche alla cura stessa) è assolutamente necessario assumere:

–  TUTTE le vitamine del gruppo B

–  vitamina C [o anche solo acido ascorbico, no per chi soffre di favismo] 

– vitamina E

– vitamina D

con tutti i co-fattori necessari al suo funzionamento, coinvolti anche nelle funzioni del sistema immunitario, che MAI COME ADESSO deve essere mantenuto attivo, quindi assieme a:

vitamina A

zinco

selenio

magnesio [no per chi soffre di miastenia]

boro

vitamina K2

Fra le altre cose, magnesio e vit. K2 riducono le palpitazioni abbassando la frequenza cardiaca quando troppo elevata.

Ma è molto meglio assumere anche altri elementi fondamentali: i BETAGLUCANI, adatti al contrasto delle malattie virali.

Devono provenire da funghi o da lieviti, essere a tripla elica e ad alto peso molecolare.

Inoltre è consigliabile assumere anche bifidobatteri e lattobacilli di origine umana (gli altri non servono).

A tutto ciò è molto meglio
aggiungere l’esercizio fisico
(secondo le proprie possibilità) in quanto aumenta il metabolismo di base tenendo alto il calore corporeo e riducendo il rischio di infezione da virus.

Ma allenatevi a casa vostra!

Quali prodotti assumere? A quali dosi?

Non ci sono linee guida ufficiali fornite del Sistema Sanitario, e le informazioni arrivano da singoli operatori sanitari, para-sanitari, operatori del benessere (informazioni comunque provenienti dalla letteratura scientifica, nessuno si è inventato niente).

Ciò che leggerete non sono quindi le uniche indicazioni valide, ma l’importante è seguire queste o altre che arriveranno, perché da poche informazioni dipende la salute di milioni di persone e la vita di tutte quelle a rischio.

Se il vostro medico non è stato in grado di fornirvele (visto che i medici prescrivono in gran parte farmaci, ma non sono esperti in vitamine e minerali) fatevi consigliare da chi se ne intende.

Stiamo sì attenti alle false informazioni, però svegliamoci anche.

Vitamina C: assumere 3-5 grammi al giorno [SOLO CUCCHIAINI DI PLASTICA O LEGNO] frazionate in 2 o più assunzioni, fino a tolleranza intestinale (in caso di diarrea o solo aerofagia abbassare la dose giornaliera).

Vitamina E: fra le tante funzioni endocrine è considerato il più potente antiossidante mitocondriale, e in questo momento ci fa molto comodo.
Il limite massimo consigliato va dai 100 mg per i bambini ai 300 mg per gli adulti, ma è sufficiente assumere 12-60 mg al giorno, secondo la disponibilità dell’integratore singolo o multivitaminico scelto.

Vitamina D: 10.000 UI al giorno in caso di carenza, o comunque in caso di livelli ematici al di sotto degli 80-100 ng/mL. Lasciate stare i livelli di riferimento nazionali, totalmente inadeguati (non aggiornati alle ultime ricerche).

La vit. D per avere il massimo del suo ruolo protettivo deve raggiungere un livello ematico di 90-100 ng/mL.

Una volta arrivati a livelli regolari dimezzare a 5000 UI al giorno.

Al di sotto dei 18 anni di età assumere invece 4000 UI al giorno per la carenza, 2000 UI per il mantenimento.

Vitamina A: elimina il rischio di tossicità della vit. D (che a 10.000 UI comunque non c’è) e svolge diverse funzioni endocrine e immunitarie di cui non entro nel dettaglio (potete trovarle da soli).
La dose massima tollerabile per gli adulti è 3000 mcg al giorno mentre per i più piccoli varia a seconda dell’età.
Comunque i bambini possono assumerne 800 mcg al giorno, gli adulti e i ragazzi 1600 mcg (da dimezzare una volta ridotta la dose di vit. D).

Selenio: il livello massimo tollerabile per gli adulti e 300 mcg, 90-100 mcg per i bambini, 200-250 mg i ragazzi. Assumetene da 50 a 150 mcg al giorno.

Zinco: 25 mg al massimo per gli adulti, 10-13 mg per i bambini, 18-22 mg per i ragazzi. Assumetene circa 8-18 mg al giorno.

Boro: i LARN non riportano indicazioni specifiche, assumete semplicemente attorno ai 3 mg al giorno.

Magnesio: esistono diverse forme chimiche, quello che normalmente consiglio è il cloruro di magnesio, dal quale potete assumere 1 g x ogni 20 kg di peso ideale: vale a dire, per esempio, un cucchiaino da caffè (circa 2,4 g) per una persona dal peso ideale di 50 kg.

Vitamina K2: 100 mcg per ogni 1000 UI di vit. D assunta: cioè 1000 mcg di vit. K2 quando si assumono 10.000 UI di vit. D per poi dimezzare la dose. Dopo diversi mesi di assunzione comunque si possono semplicemente assumerne 200 mcg.
Deve essere in forma MK-7 e “All-Trans”.

Lattobacilli, bifidobatteri, vitamine del gruppo B, betaglucani: più che indicarvi le dosi vi dico direttamente i prodotti che li contengono tutti insieme.

Li trovate nei prodotti AFLUGENEX e CITOGENEX dell’azienda Bromatech, ordinabili in farmacia oppure online attraverso diversi siti.
In questo caso è bene assumere preventivamente il prodotto ENTERELLE per almeno 6-7 giorni.

E adesso mettiamo in ordine queste informazioni:

ENTERELLE: primi 6-7 giorni, 1 cps dopo colazione, 1 cps dopo cena.
Successivamente assumere 2 cps di CITOGENEX dopo colazione, 2 cps di AFLUGENEX dopo cena (o viceversa). Qui abbiamo betaglucani, vitamine del gruppo B, lattobacilli e bifidobatteri.

VITAMINA D: assumere al massimo entro l’ora di pranzo, secondo la dose adatta al proprio caso come da indicazioni precedenti.

VITAMINA K2: in relazione alla dose di vit. D.

MAGNESIO: mezzora prima dei pasti, al mattino, al pomeriggio o quando volete.

BORO: assumere con la vit. D.

VITAMINA A, VITAMINA E, ZINCO, SELENIO: assumere assieme alla vit. D, durante i pasti, oppure andando a dormire (in questo caso se presente nel prodotto con melatonina che dopo consiglierò).

Questi sono i prodotti che personalmente consiglio perché li conosco (non li vendo né collaboro con aziende di integratori), ma potete prendere quelli che volete o che conoscete voi.

PRODOTTI E DOVE TROVARLI

Enterelle, citogenex, aflugenex marca bromatech. In farmacia oppure online (guardate sul sito Trovaprezzi.it così trovate il prezzo migliore, controllate anche quanto deve essere la spesa per non avere spese di spedizione). Contengono vitamine gruppo B, betaglucani, probiotici vari.

ProVision Pierpaoli: contiene: zinco, selenio, vit: A, vit. E, melatonina, antiossidanti vari. 1-2 compresse andando a dormire (in origine serve per migliorare la vista o più nello specifico al salute della retina e il bioritmo circadiano, che comunque è la chiave per far funzionare anche l’intestino, l’immunità e i batteri probiotici).

https://www.migliorfarma.it/Pierpaoli-Pro-Vision-60-Compresse-cps-z-5568?ref=tr&fbclid=IwAR2TEHfJ2-WnGHyVHkID3F3Hl_0Gjy4Ccti6Ux20ePjA_h4kdi3eHaV7Peg

Cloruro di magnesio: “Nigari” marca La Finestra sul Cielo (ordinabile in farmacia o negozio biologico) oppure questo cloruro di magnesio : . [io preferisco invece il magnesio completo in quanto il cloruro di magnesio ha un gusto tropo sgradevole che non riesco ad assumere]

Vitamina D3 link su Amazon

Vitamina K2: link pillole da 200 su amazon, link polvere da 400 su amazon, link su sportnahrung

Boro: link su amazon

Vitamina C in polvere: link su grennesistem, link su amazon

Dosatori (stesso fornitore della vit. C, ricordarsi di ordinarli): link su greensistem

NOTE
1) prodotti da tenere preferibilmente in frigorifero una volta aperte le confezioni: vit. C, vit. D3, probiotici Bromatech. [io tengo in frigo solo i probiotici]

2) la vit. C da 1 kg va preferibilmente messa da parte un po’ per volta in un piccolo contenitore in modo da ridurre l’ossidazione. La confezione grande va poi sigillata e per entrambe è consigliabile conservarle in frigorifero. La polvere non va ASSOLUTAMENTE toccata con una posata in metallo perché si ossida: usare un cucchiaio in plastica, di legno o un apposito dosatore.

3) Provision (melatonina con zinco, vit. A, etc.) va assunta circa 30′ prima di andare a dormire e in orario compreso fra le 22 e le 24 (non oltre). Se normalmente si va a dormire presto è ancora meglio.

4) I probiotici sono da assumere esclusivamente a stomaco pieno: durante pranzo e cena è preferibile iniziare i pasti con un piatto di verdura cruda, dato che le foglie contengono la fibra inulina, il miglior cibo per i batteri, mentre a colazione è necessaria almeno la presenza di cereali integrali. Assumono alla fine del pasto.
Per vegetariani e vegani: la capsula è in gelatina animale.
Aprendo la capsula puoi consumare solo il contenuto (è una polverina) da un cucchiaio.
L’acquisto del prodotto non incentiva il consumo di animali perché si tratta di scarti che vengono mandati ad altri produttori per non pagare i costi di smaltimento. Non vengono uccisi animali per produrre le capsule.

5) le informazioni sono tantissime e non mi è stato possibile fornirle se non a grandi linee.
Chi avesse bisogno di una mano può contattarmi (come tante altre volte non voglio nulla, soprattutto ora che è un momento delicato e dobbiamo aiutarci tutti) scrivendomi esclusivamente all’indirizzo email gianfranco.longo@informazionebenessere.com.

Bookmark the permalink.

Lascia un Commento