Anche tu puoi


Anche io ero una ignara vittima del sistema 
che vede coinvolta la maggioranza. Certo, ora come ora non posso dire di esserne del tutto uscita perché dovrei andare ad abitare in un’isola tropicale ed essere autosufficiente, oppure dovrei coltivare il mio orto e riscaldarmi con pannelli solari ecc… L?importante è che sia consapevole di molte cose e che io faccia del mio meglio. Se ognuno si impegnasse a fare del proprio meglio il mondo diventerebbe un vero paradiso.

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo
Ghandi.

E tieni presente che:

scelta-ignoranza

Dopo la scoperta della rieducazione visiva come salvezza inaspettata, per togliermi alcune curiosità e per rispondere alle domande dei più scettici,  ho approfondito le ricerche.

Ciò che mi ha spinto sempre oltre sono state quindi le critiche altrui. Spesso non ero in grado di rispondere ad ogni minima domanda, così mi resi conto che serve una certa preparazione per “difendersi”, per divulgare le notizie, per aiutare il prossimo, per mia madre che ovviamente si preoccupava.

Quindi ringrazio anche queste persone che mi hanno fatto il terzo grado. Loro però intanto usano gli occhiali senza sapere nulla a riguardo, mangiano tutto senza sapere davvero perché e che cosa hanno davvero sul piatto, non si fanno domande e vanno avanti dando tutto per scontato, giudicando e anche soffrendo.

Si impara con la conoscenza o con la sofferenza.

 

Il problema sorge quando si va a negare l’evidenza, allora lì la discussione non può continuare, allora si capisce che non è il momento giusto per tale persona aprirsi a nuove idee e cambiare le proprie convinzioni (con queste persone parlate di altro, altrimenti si sta male e non si conclude nulla)… I motivi sono molteplici, non è una colpa, è solo il momento sbagliato, quindi non accanitevi e vivete il rapporto in modo sereno.


Mi bastò meno di un istante per intuire che i discorsi di De Angelis erano esatti; quando trovi la verità è luminosa e inconfondibile e può essere compresa da ogni persona più o meno acculturata.

Ma dovetti farmi un minimo di cultura per essere in grado di parare i colpi e rassicurare gli animi. L’entusiasmo è sacrosanto, ma non aiuta se sotto non c’è una solida base teorica.
E’ facie abbandonarsi al pensiero collettivo (scienza ufficiale accreditata ed insegnata), è invece più faticoso aprirsi a nuove vie e andare controcorrente.


E’ una TUA LIBERA SCELTA, sia che tu decida di non cambiare sia che tu scelga il cambiamento, se vuoi davvero risposte, cambiamenti, miglioramenti, guarigioni, anche tu puoi averli.

 

Il mio scopo

Servì un anno di pratica e riletture per mettermi in gioco con la rieducazione visiva ed aiutare gli altri, poi altri tre anni di ricerche sull’igienismo. Si, perché il mio scopo di vita è divulgare queste informazioni per aiutare chi lancia il suo grido di aiuto, come io lanciai il mio digitando “guarire la miopia” su google e trovai le risposte, così feci con l’intero argomento salute.

 

Catene_d'Unione_sul_Pianeta

 

Voglio essere un ingranaggio di questo magnifico strumento che è internet.

Il mio intento è avvertire più persone possibili, persone che necessitano di risposte, che sono stufe di non avere soluzioni vere, soluzioni che non prevedono palliativi come farmaci o trattamenti costosi.
Ammetto che di strada da fare ne ho ancora tanta, ma le richieste erano molteplici ed ho deciso di scrivere al mondo. Per quel po’ che posso dare non mi tiro indietro alle grida d’aiuto.

 

Il mio appello

Non smettete mai di cercare, qualcosa troverai. Se le “mie” parole o la mia esperienza non ti convincono (non sono esattamente mie prole, mi sono solo limitata a fare un sunto delle mie ricerche, quelle che mi hanno aiutata e sono certa anche salvata), e non prenderle come oro colato ma come uno spunto per la tua evoluzione personale, Tieni presente che ogni persona è diversa e non esiste mai un percorso identico ad un altro, continua a fare ricerche per ciò che ti serve, le risposte esistono, ma se rimani con le mani in mano aspettando che un medico ti regali la soluzione, rimarrai col tuo problema.
Non è nemmeno colpa dei medici in quanto tali, dipende dal modo in cui vengono istruiti. E poi non tutti sono poi disposti ad accettare teorie diverse dai propri studi. Spesso ignorando anche i nuovi studi riconosciuti ufficialmente per mancanza di aggiornamenti. Ecco per esempio degli aggiornamenti che in pochi conoscono:

                         

Qui altri video ed info utili.

Ricorda che le risposte ci sono, ma devi essere aperto e pronto a riceverle, altrimenti non vedrai e non sentirai mai nulla di nuovo.

In stato di alta attenzione ed apertura invece, arriveranno da tutte le parti.

La gente pensa che la guarigione o la malattia sia da attribuire sempre a fattori esterni a sé, fortunatamente invece, dentro di noi abbiamo tutto il materiale per autoguarci. Si tratta della stessa forza vitale che ci ha trasformati da embrioni ad adulti. Però senza sufficienti informazioni non abbiamo la possibilità di scegliere liberamente. Ci istruiscono in modo da renderci non interessati a cercare oltre alla versione ufficiale. Ci rendono schiavi inconsapevoli e dipendenti del parere dell’autorità.

                         

In teoria non ci forniscono queste informazioni appositamente, anzi le scambiano con quelle opposte (quelle che ci rendono schiavi di aiuti esterni), in quanto se la maggioranza decidesse a favore del proprio vero benessere, quello che non necessita di aiuti esterni, il mercato mondiale di farmaci e alimenti industriali crollerebbe.

                         

Lascia un Commento